24 Marzo 2019
percorso: Home
La nostra storia
Dal 1970 al 1980
La storia della società inizia nel 1970, quando alcuni amici che giocavano a basket insieme a scuola, decidono di mantenere attivo il gruppo anche negli anni dell´Università fondando un´associazione sportiva: Jago Basket Club.Trascorsi alcuni anni l´ambizione del gruppo porta a rinforzare la squadra con nuovi elementi e i giocatori originari diventano dirigenti portando la Jago Basket Club, che giocava nella palestra di Longuelo, prima in Promozione e poi, nel 1980, in serie D.

Dal 1980 al 1990
La squadra essendo passata in serie D, non può più giocare a Longuelo, così sposta il campo di gioco al Palazzetto di Torre Boldone, entrando a far parte della Polisportiva La Torre.
A Torre Boldone la Società inizia un´attività giovanile con larga diffusione sul territorio, trovando nella cittadina della Val Seriana l´ambiente ideale per costruire una realtà sportiva in grado di durare nel tempo. La prima annata in serie nazionale tuttavia, in parte a causa dell´inesperienza dirigenziale e in parte a causa della mancanza di mezzi economici adeguati, non è molto esaltante e coincide con un´immediata retrocessione in Promozione.Occorre aspettare la stagione 85/86 per riacquistare un nuovo passaggio in serie D, questa volta con uno sponsor importante, la C&G Peugeot (ora MaarAuto) di Bergamo. La Squadra di Torre Boldone rimane in serie D per alcuni anni e ottiene buoni risultati. Nell´89, al termine di una stagione contraddistinta da episodi sfortunati, arriva una nuova retrocessione. Il gruppo dirigenziale però vuole mantenere la squadra in serie nazionale e considerato che un´altra società di Bergamo, la U.S.Carnovali, accusa difficoltà a livello organizzativo, si decide di fondere insieme le due società acquisendo così i diritti della Carnovali per disputare ancora il campionato di serie D.

Dal 1990 al 2000
Nel frattempo è arrivato un nuovo sponsor, storico per la pallacanestro bergamasca, la SAV Trasporti.Con questa maglia i torreboldonesi cercano con costanza per alcuni anni di guadagnare la Serie C. Ci riescono nel ‘94, proprio quando sulle maglie dei giocatori appare per la prima volta, come secondo sponsor, il nome che avrebbe fatto la storia della Carnovali-La Torre: la Scame.
Con il nuovo sponsor la squadra disputa nel 94/95 il primo campionato di Serie C e arriva una sorpresa inattesa: la squadra si aggiudica i playoff all´ultima giornata, come quarta classificata, poi rifila un secco 2-0 sia a Pavia che a Pisogne e si trova di colpo in Serie B2.La Scame Torre Boldone disputa poi ben otto campionati di B2, consolidandosi come la seconda realtà di Bergamo dopo il Celana.

Dal 2000 ad oggi
La squadra rimane in serie B2 fino al 2002/2003, quando, al termine di una stagione piena di infortuni, torna in Serie C. Nell´estate che segue la retrocessione arrivano nuovi dirigenti e un nuovo sponsor, la Tesmed, Società leader nel settore degli elettrostimolatori.

Con il nuovo sponsor si riparte con rinnovato entusiasmo e dopo un solo anno si torna in B2 fino all´ultima stagione disputata, quella 2004/2005, quella d´oro. Dopo aver vinto il girone A e dopo aver superato brillantemente i play off la squadra ha raggiunto la serie B1. Con il cambio di categoria è arrivato anche il cambio di sponsor ufficiale e per la stagione 2005/2006 la squadra ha portato i colori della Herod, affermato marchio per l´abbigliamento sportivo uomo e bimbo.

La stagione si conclude in modo drastico: la Herod Basket Bergamo è l´ultima classificata e retrocede in serie B2. La nuova stagione si apre con un nuovo sponsor: la Scame, ma anche quest´anno non si conclude nei migliori dei modi: la squadra, al termine del campionato, occupa la penultima posizione della classifica e retrocede in C1.

Nell´estate del 2007, la dirigenza della U.S. Carnovali e la dirigenza Aurora Basket Terno comunicano di aver raggiunto un accordo finalizzato alla miglior gestione delle risorse societarie, umane, tecniche e sportive al fine di garantire il miglior sviluppo della pallacanestro a Bergamo città, a Terno d´Isola e in tutto il territorio provinciale. Con questo atto, nasce la Scame Virtus Bergamo Terno.

L´inserimento all´interno dello staff dirigenziale Carnovali di figure storiche del basket ternense, è ritenuto il miglior presupposto per il raggiungimento di importanti risultati sportivi nel campionato nazionale di serie C1, garantendo nel contempo il massimo impegno nello sviluppo dell´attività giovanile che riceverà dall´unione delle forze nuovi rilevanti impulsi.

IL SETTORE GIOVANILE

Fin dal suo primo insediamento nel territorio di Torre Boldone come Polisportiva “La Torre”, la società ha avuto sempre una grande attenzione per il settore giovanile investendo in esso risorse economiche e importanti. In quei primi anni i responsabili dell´attività giovanile erano Claudio Boniforti e Sandro Santinelli che riportarono alcuni titoli provinciali a livello “Allievi” e “Cadetti” con lo sponsor C&G Peugeot.

Di stagione in stagione, “La Torre â€" Carnovali” è diventata una delle società di riferimento per la pallacanestro giovanile a Bergamo, tanto da essere coinvolta all´inizio del 2000 come partner nel progetto Titans insieme a Celana e Gorle. Purtroppo il fallimento del progetto Titans ha causato alla società di Torre Boldone un grave danno nel patrimonio giocatori, nonostante la società stessa lo avesse sostenuto economicamente per tutta la sua durata.

Dal 2005 la societa´ LA TORRE BASKET diventa società satellite della Carnovali; Presidente: ZANGHERI FLAVIO, Dirigente Responsabile: Locatelli Annalisa.

A questo punto i dirigenti Carnovali-Tesmed-La Torre riprendono in mano la situazione in prima persona ripartendo con un reclutamento a tappeto nel territorio di Torre Boldone cercando nella società Lussana, che già operava a Bergamo in Val Brembana, il partner per un progetto a più largo raggio. Le due società costruiscono insieme un settore giovanile comune che, attraverso interventi capillari nelle scuole e centri minibasket in Bergamo e Provincia, possa portare alla pallacanestro un numero sempre maggiore di ragazzi, facendo ritornare l´entusiasmo per questo sport in una città delusa dalla scomparsa in due anni delle due società storiche.

Il bilancio del primo anno, nel quale si è lavorato principalmente a livello promozionale, è stato assai lusinghiero, soprattutto per il numero di piccoli atleti coinvolti (circa 400 tra minibasket e squadre giovanili). Nel settore minibasket, tra centri già aperti dal Lussana e dalla Polisportiva La Torre e centri nuovi, si è arrivati al numero di undici distribuiti nelle seguenti località: Torre Boldone, Ranica, Berbenno, Brembilla, Sedrina, Ponteranica, Bergamo Villaggio Sposi, Bergamo Scuola Capitanio, Bergamo Liceo Artistico, Bergamo Montessori, Bergamo Redona.

Nel 2007, con la nascita della VIRTUS BERGAMO TERNO, la società LA TORRE BASKET aderisce al progetto del gruppoVirtus .

Nell´estate 2009 La Torre Basket, non più società satellite della Carnovali, ha stretto una fattiva collaborazione con gli amici di Ranica, Boccaleone, Valtesse, anch´essi collegati al gruppo VIRTUS e insieme opereranno per perseguire le stesse finalità.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata